Il monitoraggio delle aree indenni è una delle attività di prevenzione e mitigazione della Sorveglianza, e il suo scopo è quello di condurre le indagini nelle aree dove non è nota la presenza del patogeno. In base ai risultati ottenuti dall’attuazione del Piano Nazionale di Indagine (PNI) per gli organismi nocivi delle piante, vengono così definite le aree indenni. L’applicazione del Piano Nazionale di Indagine e dei Piani di emergenza viene svolta dai Servizi fitosanitari regionali attraverso la redazione ed esecuzione dei Piani di azione (D.lgs. 2 febbraio 2021, n. 19), sia in tutte le aree delimitate, sia nelle zone indenni dei territori regionali.

Per quanto riguarda Popillia japonica, la pianificazione del 2024, relativa alle aree indenni, ha previsto l’ispezione di 3.705 siti e 4.699 esami visivi da eseguire su piante e suolo.

I risultati delle precedenti indagini condotte nelle aree indenni (2021 – 2023), hanno confermato l’assenza dell’organismo nocivo in tutto il territorio nazionale ad eccezione delle regioni dove era già presente (Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Emilia-Romagna). I dati nella tabella di seguito mostrano che alcuni focolai si sono diffusi ulteriormente in Valle d’Aosta, Emilia-Romagna, inclusa la prima segnalazione della presenza del patogeno in Friuli Venezia Giulia.  La tabella, che è una sintesi dei rapporti annuali elaborati dal CREA,  indica il numero dei siti ispezionati, il numero delle analisi effettuate per verificare la presenza dell’organismo nocivo ed il numero dei positivi al test, il luogo di ritrovamento ed il link al rapporto di riferimento.

Inoltre, i dati mostrano che, nell’arco degli ultimi tre anni,  le indagini hanno subito un incremento sia nella numerosità dei siti ispezionati che nel numero di analisi effettuate.  E’ in corso la pianificazione per adottare la metodologia EFSA – RiPEST per il campionamento su base statistica, conformemente al Regolamento (UE) 2023/1584.

Anno N. siti ispezionati N. esami visivi N.  campioni positivi Regioni Rapporti
2023 Risultati
2022 5.838 15.584 7 Friuli-Venezia-Giulia, Valle d’Aosta Risultati
2021 5.761 11.272 51 Emilia-Romagna, Valle D’Aosta Risultati